Al di là

Lyrics by Mogol; music by Carlo Donida (1961)

Non credevo possibile,
si potessero dire queste parole!

Al di là del bene più prezioso, ci sei tu,
al di là del sogno più ambizioso, ci sei tu!

Al di là delle cose più belle,
al di là delle stelle, ci sei tu,
al di là, ci sei tu per me, per me, soltanto per me.

Al di là del mare più profondo, ci sei tu,
al di là dei limiti del mondo, ci sei tu,
al di là della volta infinita, al di là della vita,
ci sei tu, al di là, ci sei tu per me.

La la la la…
La la la la…
La la la la…

Al di là della volta infinita,
al di là della vita, ci sei tu,
al di là ci sei tu per me,
per me!

Beyond

Translated by:

I did not think possible,
If they could say these words

Beyond the most valuable asset there is you
Beyond the most ambitious dream there is you

Beyond the most beautiful things
Beyond the stars there is you
Beyond you’re there for me for me just for me

Beyond the deepest sea there is you
Beyond the limits of the world there is you
Beyond the infinite sky, beyond the life you’re here
Beyond, you’re there for me
La la la
La la…

Beyond the most beautiful things
Beyond the stars there is you
Beyond you’re there for me
for me just for me
Beyond the deepest sea there is you
Beyond the limits of the world there is you
Beyond the infinite sky
Beyond the life you’re here
Beyond, you’re there for me….

Luciano Tajoli’s perfomance of “Al di là” won the 1961 Festival di Sanremo, but the song was later interpreted by Betty Curtis, Dean Martin, Connie Francis, Emilio Pericoli and others.